Kria per la colonna vertebrale

Nello yoga l’età si misura dalla flessibilità della colonna vertebrale: essere giovani equivale a essere flessibili. Questa serie agisce sulla colonna, in tutta la sua lunghezza. Tutte le  vertebre mobili – cervicali, dorsali e lombari – vengono esercitate e, di riflesso, ognuno dei Chakra viene sollecitato.

Per chi medita, questa sequenza è molto utile da eseguire prima della pratica.

Tonifica le capacità psichiche. Molte persone hanno riscontrato una chiarezza mentale e una capacità lavorativa notevolmente aumentate dopo una pratica regolare di questa serie. L’incremento della circolazione del fluido spinale è in rapporto con una buona memoria e un’attività mentale limpida, intensa e produttiva.

(Nota per i principianti: Si deve arrivare gradualmente, nel tempo e con l’esercizio, alla ripetizione di 108 volte prescritta per alcuni movimenti. Iniziare con 26 volte e aumentare progressivamente. I periodi di rilassamento possono essere estesi).

 

1) Cavalcare il cammello. Posizione facile con le gambe incrociate, afferrare le caviglie con entrambe le mani, flettere la colonna in avanti e sollevare il petto aprendo la gabbia toracica inspirando profondamente. Espirare flettendo la colonna all’indietro curvandola. Mantenere una parziale tensione del mulabandha. Mantenere ferma la testa senza ondeggiarla. Occhi chiusi concentrati al terzo occhio. 108 volte o 3 minuti.

Effetti: la flessione della colonna in questa posizione stimola il primo chakra, rilasciando la tensione, incanalando l’energia lungo la colonna, ed equilibrando contemporaneamente gli organi collocati più in basso. Questo esercizio conferisce calma ed equilibrio.

Rilassamento: 1 minuto.

 

2) Cavalcare il cammello in ginocchio (posizione della roccia). Mani appoggiate sulle gambe, palmi in giù. Eseguire l’esercizio precedente, questa volta però ripetete: SAT ispirando e NAM espirando. 108 volte o 3 minuti.

Rilassamento: 2 minuti.

 

3) Posizione facile. Poggiare le mani sulle spalle, con le dita rivolte in avanti e i pollici indietro. Ispirando ruotare il corpo a sinistra, espirando ruotare il corpo a destra. Il respiro è lungo, lento e profondo. Ripetere 26 volte.

Rilassamento: 1 minuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *