Kundalini Yoga: lo Yoga della Consapevolezza

Il Kundalini yoga è una tecnica potente, trasformatrice, efficace. Praticarlo nutre e accresce l’esperienza, rendendoci più dediti ai compiti della vita e ricettivi alle sue gioie.

Viene definito yoga della consapevolezza, attiva e incanala l’energia, elevando la coscienza di sé attraverso i chakra e trasformando l’accresciuta cognizione spirituale in azione costruttiva. Ci porta a conoscere il nostro completo potenziale e a dargli spazio.

L’energia kundalini giace dormiente in ognuno di noi finché, attraverso lo yoga, la meditazione o altre discipline spirituali, si comincia a risvegliare. Una volta che questa energia viene risvegliata noi vediamo la realtà con più chiarezza, viviamo intensamente il presente e siamo spiritualmente connessi. In poche parole, risvegliare la nostra “kundalini” significa risvegliare la nostra più profonda consapevolezza.

Il Kundalini Yoga quindi non è una pratica che intende cambiare le persone che siamo, ma ci porta ad accettare noi stessi, ci mette in contatto con la nostra essenza più profonda.

Noi siamo esseri già perfetti, non ci dobbiamo snaturare, ma ascoltarci, conoscerci, valorizzarci, volerci bene. Sembra una banalità, ma non lo è affatto. Sono molte le persone che non possiedono la coscienza e la conoscenza del proprio essere, che non hanno fiducia in sé stesse. Se non siamo noi i primi ad amarci non possiamo aspettare che lo facciano gli altri. Il Kundalini Yoga ci mette in connessione con le energie contenute in noi permettendoci di utilizzarle in modo giusto e con equilibrio, ci porta a modificare atteggiamenti, cattive abitudini, ci mette in sintonia con le circostanze.

Si differenzia dagli altri tipi di yoga per la completezza: è una disciplina che si basa su una sintesi equilibrata di tecniche prettamente fisiche, tecniche di controllo del respiro (respiro che è anche parte integrante di ogni singolo esercizio), uso di mantra (ripetizioni di particolari fonemi in lingua sanscrita o gurumuk che permettono la stimolazione di 84 punti meridiani situati sul palato), meditazioni e rilassamenti.

Il Kundalini Yoga mira a creare equilibrio e armonia fra il corpo, l’anima, la mente, unificando le tecniche di diverse vie dello Yoga in un sistema unitario. La pratica si svolge attraverso il controllo della respirazione (pranayama), la postura (asana), la meditazione (dhyana), tecniche di rilassamento.

Il lavoro sul corpo viene sviluppato attraverso i Kriya, sequenze di posture e movimenti connessi con particolari tecniche di respirazione che stimolano la circolazione sanguigna, depurano e fortificano i tessuti e gli organi, bilanciano il sistema ghiandolare, rafforzano il sistema nervoso. Si acquisisce un senso di vitalità e di coscienza del proprio corpo accompagnato a una sensazione di percezione di sé gradualmente crescente.

Insieme al lavoro sul corpo, il Kundalini Yoga utilizza tecniche di rilassamento e di meditazione accompagnate dalla recitazione di mantra che agiscono progressivamente anche sull’energia mentale e la concentrazione, donando l’esperienza di una profonda calma interiore.

È quindi un percorso fisico, mentale e spirituale rivolto a risvegliare l’energia creatrice “addormentata” dentro di noi, arrotolata come un serpente, alla base della colonna vertebrale, corrispondente al primo chakra. I chakra sono dei canali, centri di energia, che vengono attivati attraverso la pratica.  Il Kundalini Yoga si è sviluppato per elevare l’energia sessuale ai chakra superiori, trasformandola in energia spirituale e consentendo l’acquisizione di livelli di consapevolezza sempre più alti, per assicurare un migliore equilibrio fisico, mentale ed emotivo.

Quali sono gli effetti di una pratica costante del Kundalini yoga? In sintesi:

– aumento della vitalità, del proprio stato di benessere e di serenità;

– miglioramento dello stato di salute fisica e di resistenza alle malattie;

– sviluppo di un autocontrollo psicofisico e di una efficienza generale.

Praticando alcune tecniche di movimento, respirazione e rilassamento, è infatti possibile eliminare dolori e tensioni, ritrovare agilità ed energia, persino ritardare i segni del tempo che passa.

Non occorre assumere posizioni da contorsionista: bisogna solo compiere i movimenti nella misura in cui ognuno è in grado di fare. In breve tempo si miglioreranno resistenza, forma, concentrazione e stato generale di salute.

Lo yoga non è uno sport, né una ginnastica alla moda. È agire attraverso il controllo del proprio corpo, entrare in contatto con noi stessi scoprendo l’energia che scorre attraverso i nostri organi.

È adatto anche alle persone che non praticano sport  e ginnastica, ma che vogliono raggiungere una condizione di maggiore consapevolezza di sé stessi, che intendono volgere verso l’equilibrio e l’armonia.

Alcune persone diffidano dello yoga perché ritengono sia una specie di religione o che imponga specifiche credenze a chi lo pratica. Niente è più lontano dalla verità. Lo Yoga può essere praticato a qualsiasi livello e gli aspetti spirituali e filosofici di questa disciplina possono essere sviluppati gradualmente se esiste l’interesse a farlo, ma è assolutamente efficace anche se si sceglie di praticare senza approfondire. Dipende solo da noi: in questa disciplina si ottiene esattamente ciò che ci si propone; vi sono molte componenti che possono essere fatte proprie da chiunque, di qualsiasi paese o credenza religiosa, perché gli insegnamenti dello yoga contengono verità che si ritrovano in tutte le grandi religioni e sistemi filosofici.

Oggi gli effetti dello yoga sono valutati anche da un punto di vista scientifico, per diminuire l’incidenza dell’asma (attraverso il controllo della respirazione), ridurre l’ipertensione (con specifiche tecniche di rilassamento), migliorare il funzionamento del cuore, bilanciare il sistema nervoso consentendo ai muscoli e alle ghiandole di lavorare con efficienza.

Aldilà di queste considerazioni, per capire e apprezzare lo yoga l’unica via è la sperimentazione diretta, la pratica personale.

 

Federica Morrone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *