Il respiro dell’adolescenza. Scuola senza ansia. Solo per le ragazze. I nuovi corsi di Federica Morrone

Il respiro dell’adolescenza.

L’adolescenza è un’età vissuta in apnea. Un’età di contraddizioni continue, veloce e lentissima nel contempo, travolgente di emozioni ed emotivamente anestetizzata, concentrata su sé stessi e contro sé stessi, narcisista e schiva.

Attraverso lezioni a loro dedicate, gli adolescenti entreranno nel corretto ritmo della respirazione riconoscendola come sorgente di forza. Imparando a respirare riusciranno a controllare il corpo e la mente.

Quando il sangue è ben ossigenato arriva più ossigeno al cervello, si amplifica la memoria, l’intelligenza, la capacità di ragionare, migliora la circolazione e ne beneficia anche il nutrimento del corpo.

Durante un’interrogazione, un esame, una qualunque situazione scolastica o anche privata, sentimentale, sportiva, musicale…  i ragazzi potranno attingere alla risorsa del respiro meditativo che gli permetterà di ragionare con lucidità, di essere più concentrati e presenti, più reattivi e pronti nel rispondere,  di mantenere calma e autocontrollo.

 

Scuola senza ansia.

Respirare, lasciar andare, conferire la giusta importanza ai problemi e non ingigantirli, cogliere il valore della collaborazione e contrapporla in modo sano alla nociva e inutile competitività diffusa.

I ragazzi, attraverso una serie di lezioni mirate di meditazione e di yoga, apprenderanno tecniche facili e preziose che potranno ripetere quotidianamente anche da soli. Pochi minuti al giorno per potenziare la capacità del respiro, aumentare la concentrazione e sviluppare la memoria, ridurre l’ansia, migliorare i risultati scolastici, evitare le dipendenze. 

 

Solo per le ragazze.

Una serie di lezioni dedicate esclusivamente all’universo femminile, un viaggio volto alla conoscenza della mente e del corpo, ad acquisire dimestichezza con emotività e cambiamenti senza esserne sopraffatte. Il dialogo e il confronto, uniti ad esercizi di yoga e meditazione, saranno volti a conferire sicurezza e capacità di difendersi, a sviluppare la creatività e il potere che ogni ragazza ha il diritto di esprimere nel modo più completo possibile.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *